צעד קדימה
 

Progetto Ucei 8x1000

Un Progetto appoggiato dall 'Ucei   nel quadro 8x1000 anno2013

Doposcuola al Centro Educativo riabilitativo Tsad Kadima Beersheva


Il nuovo centro di Tsad Kadima  di Beersheva   e'  nato per dare una risposta alle esigenze della popolazione del Sud di Israele(popolazioni beduine del deserto del Neghev comprese) e comprende classi di asilo +nido ,laboratori di riabilitazione e altre attivita'  impostate a preparare il bambino e l'adolescente a una quanto piu' possibile indipendenza funzionale.

i ministeri dell'assistenza sociale educazione e sanita' accompagnano dal 2010  il centro come supervisione professionale e assegnazione bambini adatti.

l'orario scolastico normale prevede la fine dei programmi normali fino  alle ore 14.30 col ritorno a casa dei bambini  subito dopo mettendo in difficolta' i genitori costretti cosi a accorciare le ore di lavoro.

Tsad Kadima attivando un progetto di doposcuola che allunga le ore di attivita educative per i bambini viene incontro all 'esigenze dei genitori facilitando la vita della famiglia/al tempo stesso i bambini godono di altro prezioso tempo dedicato ad attivita' rieducative e riabilitative.
 
La cosa e fondamentale vista  la svariata  provenienza  dei bambini del centro di Tsad Kadima :molti della citta' stessa,4 da Kiriat Gat ,3da Ofakim e Sderot,2 da Netivot,3 dai moshavim della zona e anche 4 dagli insediamenti dei beduini del Neghev.

Anche  importante prendere in considerazione che si tratta di famiglie numerose  di livello economico non alto ,spesso i 2 genitori   lavorano e l'aumento di ore di attivita' educativa all'interno del Centro  per i figli cerebrolesi  puo solo facilitare la difficile realta quotidiana per i genitori.

Aggiungendo ore ai normali programmi scolastici Tsad Kadima si e assunto un onere notevole dai punti di vista  organizzativo e soprattutto finanziario.

Da qui e nata la richiesta all   UCEI  per aiutare il progetto nell'anno 2013 nel quadro dei fondi 8X1000

L'aiuto di 6000 euro assegnato ha dato un apporto fondamentale per fare quadrare le spese che il progetto comporta quali  impiego  di   personale specializzato e ausiliario ,spese di mantenimento palazzo e spese di trasporti.
 
Il sud di Israele e'sempre  rimasto in notevole  ritardo come sviluppo di progetti educativi e riabilitativi  causa la distanza del centro del paese e carenza di risorse umane adatte e preofessionali.

L'Unione delle comunita ebraiche italiane UCEI  appoggiando questo progetto ha  aiutato  lo sforzo generale di migliorare le condizioni degli abitanti del Sud di Israele.la zona che ha sofferto questi ultimi anni causa la distanza dal centro del paese e  la mancanza di risorse umane ed economiche .la vita del Sud e sempre stata influenzata anche  dalla vicinanza alla zona di Gaza e i frequenti allarmi missili. 

il messaggio e' anche significativo da un punto di vista umano perche il centro di Tsad Kadima accoglie bambini di tutte le provenienze comprese tendopoli beduine del deserto e citta'in via di sviluppo.

L'  UCEI   abbracciando il progetto di Tsad Kadima si fa partecipe di questo sforzo comune di dare una spinta al sud di Israele e contribuendo  all'integrazione delle diverse popolazioni.

Nelle foto alcune immagini delle attivita'

 

 

 

דרונט בניית אתרים